Formazione primo soccorso: obbligatoria e necessaria per tutti i tipi di impresa

Qualsiasi realtà aziendale ha il dovere legale di garantire ai propri dipendenti corsi di formazione e aggiornamento di primo soccorso. Tra le attività non mediche (ma previste dall’oggetto sociale) svolte dal nostro Poliambulatorio privato vi sono i corsi di primo soccorso ai sensi del DM 388/03.

Con l’espressione “primo soccorso” si fa riferimento a tutte quelle pratiche che, attivate tempestivamente in caso di emergenza, possono salvare un lavoratore in pericolo. Si tratta di un’assistenza sanitaria svolta da addetti non qualificati, precedente all’intervento del Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza, nei casi di arresto cardiaco (i corsi prevedono la formazione all’utilizzo del bls), di contusioni, lievi ferite, di crisi asmatica, reazioni allergiche, ecc.

L’istituzione di corsi di formazione ad hoc, secondo quanto previsto dal DM 388/03, è funzionale all’addestramento degli incaricati della squadra di primo soccorso aziendale. Al termine del corso, è previsto il rilascio di un attestato che ha valenza triennale; alla scadenza, sono previsti corsi di aggiornamento.

Hai un’azienda attiva tra Modena e Reggio Emilia? I tuoi dipendenti non hanno ancora ottenuto il certificato di primo soccorso? Contattaci pe avere maggiori informazioni sui nostri corsi.

Formazione-primo-soccorso-modena-reggio-emilia

Corso completo gruppo A – 16 ore

Il DM 388/03 ha suddiviso le aziende in tre categorie, in funzione del grado di pericolo che le contraddistingue. Il raggruppamento tiene conto del numero di dipendenti, del comparto produttivo e degli effettivi rischi professionali per i lavoratori, in base agli indici infortunistici rilasciati da INAIL. In particolare, le aziende del Gruppo A sono quelle a maggiore rischio. Per questo motivo, il corso di formazione ha la durata di 16 ore ed è suddiviso in tre moduli così strutturati:

  • Modulo A (totale 6 ore): come allertare il sistema di soccorso; come riconoscere un’emergenza sanitaria; quali gli interventi di primo soccorso attuare; quali sono i rischi superficiali correlati all’attività svolta
  • Modulo B (totale 4 ore): conoscenze generali sui traumi e le patologie specifiche in ambienti di lavoro
  • Modulo C (totale 6 ore): acquisizione capacità di intervento pratico
Formazione-addetti-primo-soccorso-modena
Formazione-addetti-primo-soccorso-modena

Corso completo gruppo A – 16 ore

Il DM 388/03 ha suddiviso le aziende in tre categorie, in funzione del grado di pericolo che le contraddistingue. Il raggruppamento tiene conto del numero di dipendenti, del comparto produttivo e degli effettivi rischi professionali per i lavoratori, in base agli indici infortunistici rilasciati da INAIL. In particolare, le aziende del Gruppo A sono quelle a maggiore rischio. Per questo motivo, il corso di formazione ha la durata di 16 ore ed è suddiviso in tre moduli così strutturati:

  • Modulo A (totale 6 ore): come allertare il sistema di soccorso; come riconoscere un’emergenza sanitaria; quali gli interventi di primo soccorso attuare; quali sono i rischi superficiali correlati all’attività svolta
  • Modulo B (totale 4 ore): conoscenze generali sui traumi e le patologie specifiche in ambienti di lavoro
  • Modulo C (totale 6 ore): acquisizione capacità di intervento pratico
Attestato-primo-soccorso-reggio-emilia

Corso completo Gruppo B, C – 12 ore

Nei Gruppi B e C rientrano, rispettivamente, le aziende con un indice infortunistico INAIL inferiore a 4 e con meno di 3 lavoratori che, per tipologia di attività svolta, non rientrano nel Gruppo A. Il corso di formazione di primo soccorso per tali imprese si suddivide in tre moduli strutturati similmente a quelli del Gruppo A ma che hanno diversa durata, in particolare:

  • Modulo A (totale 4 ore)
  • Modulo B (totale 4 ore)
  • Modulo C (totale 4 ore)

Per un totale complessivo di 12 ore.

Aggiornamento Gruppo A – 6 ore

L’art.37 del D.lgs. 81/08 prevede che agli addetti incaricati di effettuare interventi di primo soccorso in azienda sia garantito un percorso di aggiornamento a cadenza triennale. Il corso di aggiornamento si svolge in un’unica sezione, e ha una durata di 6 ore. Il programma del corso di aggiornamento verte sulle tematiche affrontate durante la formazione, approfondendone alcuni aspetti. In particolare, si analizzano in dettaglio le manovre da compiere in caso di:

  • Svenimento
  • Shock
  • Crisi asmatica
  • Soffocamento
  • Emorragia
  • Ustione
  • Lesione agli occhi
  • Avvelenamento
  • Lussazione
  • Ferita da corpi estranei
Aggiornamento-addetti-soccorso-aziendale
Aggiornamento-addetti-soccorso-aziendale

Aggiornamento Gruppo A – 6 ore

L’art.37 del D.lgs. 81/08 prevede che agli addetti incaricati di effettuare interventi di primo soccorso in azienda sia garantito un percorso di aggiornamento a cadenza triennale. Il corso di aggiornamento si svolge in un’unica sezione, e ha una durata di 6 ore. Il programma del corso di aggiornamento verte sulle tematiche affrontate durante la formazione, approfondendone alcuni aspetti. In particolare, si analizzano in dettaglio le manovre da compiere in caso di:

  • Svenimento
  • Shock
  • Crisi asmatica
  • Soffocamento
  • Emorragia
  • Ustione
  • Lesione agli occhi
  • Avvelenamento
  • Lussazione
  • Ferita da corpi estranei
Corsi-aggiornamento-aziendale-reggio-emilia

Aggiornamento Gruppo B, C – 4 ore

Per le aziende appartenenti alle categorie di rischio B e C, sono previsti corsi di aggiornamento dalla durata di 4 ore. Il corso approfondisce gli argomenti trattati durante la formazione, con particolare attenzione a:

  • Modalità di comunicazione con il S.S.N.
  • Modalità di intervento in caso di crisi respiratorie
  • Come effettuare la rianimazione cardiopolmonare
  • Come trattare la parte del corpo interessata dalla lesione

Per ricevere maggiori informazioni su programma e orari, non esitare a contattarci. I nostri corsi sono attivi per tutte le aziende a Modena, Reggio Emilia e province limitrofe

Certificato-corsi-blsd-modena
Assistenza-sanitaria-incaricati-non-qualificati
Manovre-da-compiere-in-caso-di-svenimento