Aziende con meno di 10 lavoratori: dal 01 giugno 2013 obbligo di effettuare valutazione dei rischi

Gabriele Zambelli

images

SICUREZZA, OBBLIGO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI ANCHE NELLE AZIENDE PIU’ PICCOLE

Dal 1 giugno anche per le aziende più piccole che occupano fino a 10 lavoratori, scatta l’obbligo di valutare i rischi secondo le procedure standardizzate. Questo obbligo, che prima si poteva adempiere con l’autocertifcazione, ora, con la pubblicazione del Decreto sulle procedure standardizzate del 06 dicembre 2012, prorogato con la Legge di stabilità 228/2013 articolo 1, c.388 e in ultimo con nota 2583 del 31/01/2013 ha definito appunto il termine del 31/05/2013 come data ultima per quei Datori di Lavoro che occupano fino a 10 lavoratori, per poter effettuare la valutazione dei rischi con autocertificazione.

La modulistica, allegata al suddetto Decreto, richiede una serie di dati, tra cui quelli aziendali, la descrizione delle mansioni e delle lavorazioni, nonché l’individuazione dei rischi presenti attraverso una specie di check list.

La valutazione finale dovrà avere data certa, cioè deve essere sottoscritta dal Medico Compentete, qualora nominato, dal RLS e dal RSPP. In tutti gli altri casi la data certa va documentata con PEC o altre forme previste dalla normativa.